Black Mountain – Destroyer

Quand’è stata l’ultima volta che hai fatto qualcosa per la prima volta? È plausibile ipotizzare che quella sensazione di umana libertà primitiva abbia aperto scenari prepotentemente nuovi nella testa di Stephen...

Bruce Springsteen – Western Stars

Che strani compagni di viaggio sono i pensieri sperduti, la malinconia, la solitudine, l’immaginazione. Si insinuano nella mente come serpenti e scendono a fondo, paralizzano, inquietano, fanno osservare tutto ...

Charlie Cunningham – Permanent Way

L’esperienza del recupero di un piacere primordiale che riesce a compiere il materiale sonoro risiede principalmente nella sua essenza primaria di meta-comunicazione, unica, storica, imprevedibile e non totalme...

Bruce Springsteen: 35 anni di Born In The U.S.A.

Non i primi tre album, di cui due passati quasi in sordina, non “Born To Run” né “The River”, per quanto gli avessero dato già una dose consistente di successo mondiale, neanche “Nebraska”, non era quello il ...

Orville Peck: il fuorilegge emotivo del country

Orville Peck è un artista bizzarro, un fuorilegge emotivo, contornato da un’aura a cavallo tra ironia e mistero. Un hip-cowboy dalla vocalità liquida e sensuale, mascherato come un personaggio pirandelliano, ...

Mavis Staples – We Get By

Nel tentativo di individuare cosa renda così forte l’immagine di Mavis Staples si corre il rischio di vincere le Olimpiadi dell’ovvio. Una voce straordinaria, una risata sorniona e contagiosa, il soul, il blues...

Moby: 20 anni di Play

È il Febbraio del 2000 e Richard Melville Hall, già conosciuto come Moby, si trova in Minnesota quando riceve la telefonata del manager Eric Härle che gli comunica sorprendentemente la prima posizione di Play...

These New Puritans – Inside The Rose

Quando i These New Puritans debuttarono con “Beat Pyramid”, nel 2008, i gemelli Jack e George Barnett erano ancora dei giovani sperimentatori che provavano a farsi spazio in un’Inghilterra già abbondantemente c...

The Dream Syndicate – These Times

Dagli ascolti e dalle associazioni più o meno convergenti, Steve Wynn ha sempre cavato idee di notevole caratura. Si pensi a quando fu travolto dal frastuono perfetto di Bruce Springsteen e Little Steven in “Ca...

Cranberries – In The End

Catania, Giugno 1994: nel campetto da calcio di una scuola, alla periferia della città, un gruppo di ragazzini vestiti con abiti sgualciti e scuri suonano alcuni pezzi alla festa di fine anno. È il turno di una...

Glen Hansard – This Wild Willing

Glen Hansard ha sempre lasciato un po’ perplessi nella valutazione globale del suo stile, nella percezione di gradimento e nella sua capacità di rendersi unico e distinguibile all’interno di quel genere folk ch...

Orville Peck – Pony

Sul web le notizie corrono in fretta, banale ma pur sempre vero; così la rosa di informazioni relative a Orville Peck nel corso delle ultime settimane si è ampliata notevolmente: si sa, ad esempio, che dietro l...

Kurt Cobain: da 25 anni e per sempre, un ragazzo

«Adesso sapeva chi era. Vedeva la stessa foto tutti i giorni addosso a Ellie. Si sentì caldo dappertutto; non c'era bisogno di leggere, ma lo lesse comunque. "É morto Cobain, la star del rock" titolavano, e s...

Avey Tare – Cows On Hourglass Pond

Nel 1966 Cathy Berberian, Umberto Eco ed Eugenio Carmi diedero vita a uno dei pochissimi modelli musicali costruiti interamente su onomatopee. “Stripsody”, così si chiama la composizione, iniziò come percorso s...