RECENSIONI

Rustin Man – Drift Code

Dopo aver lasciato i Talk Talk, Paul Webb ha prodotto poco nel corso degli anni, ma ha lasciato sempre il segno. Come non menzionare il bellissimo “Ou...

White Lies – Five

Arrivati al quinto lavoro in studio in undici anni di onorata carriera, gli inglesi White Lies non hanno mai impresso chissà quale rivoluzione stilist...

Steve Gunn – The Unseen In Between

Steve Gunn vanta una discografia molto ampia e non è sicuramente un nome nuovo per gli appassionati. Il suo nome non è passato inosservato in una quin...

Be Forest – Knocturne

Ai pesaresi Be Forest piace fare le cose per bene. Oddio, in realtà un po’ a tutti piacerebbe farle per bene, solo che a loro riesce davvero. Raggiunt...

Dimartino – Afrodite

Sarà per questioni di pregiudizio, di luoghi comuni o forse sarà perché è così davvero, ma la produzione italiana degli ultimi anni sembra caduta in u...

Beirut – Gallipoli

Il viaggio è un tema caro a Zachary Francis Condon. Durante l’adolescenza un viaggio in Europa gli ha cambiato la vita, avvicinandolo allo spirito di ...

TOY – Happy In The Hollow

Grazie al loro omonimo esordio sulla lunga distanza, nel 2012 gli inglesi TOY si erano rivelati una delle più interessanti riproposizioni di quel past...

Massimo Volume – Il nuotatore

Scriveva Karl Kraus: “Quando il sole della cultura è basso, anche i nani hanno l’aspetto dei giganti”. Vale per tutto, come solo i grandi aforismi son...

Gomma – Sacrosanto

L’appiattimento che da qualche anno a questa parte ha colpito la musica italiana cantata in italiano, specie quella più fresca (ché quella meno fresca...

Swervedriver – Future Ruins

La nuova ondata shoegaze che si è abbattuta sui nostri ascolti nell’ultima decina d’anni, ha avuto come – apprezzatissima, va da sé – conseguenza che ...

Skunk Anansie – 25LIVE@25

Chiusi gli anni ’90 con tre album che, piaccia o meno, hanno ottenuto meritati riscontri positivi (“Paranoid & Sunburnt” del ’95, “Stoosh” del ’96...

Flotsam & Jetsam – The End Of Chaos

In un 2019 cominciato sottotono, è l’old school a tenere alta la bandiera metal attraverso uno dei suoi interpreti più autorevoli, i Flotsam & Jet...

Toro y Moi – Outer Peace

Una cosa che quasi tutti i dischi belli hanno in comune è quella di concentrare i due/tre/quattro pezzi più forti all'inizio anziché sparpagliarli in ...