RECENSIONI

article placeholder

Gutter Twins – Adorata

Ci chiediamo che senso abbia, ancora una volta, tessere le lodi di questi due ragazzacci che - come il buon vino - migliorano anno dopo anno in og...
article placeholder

Mogwai – The Hawk Is Howling

La recensione di The Hawk Is Bowling dei Mogwai originariamente cominciava così: La scelta del falco in copertina non è stata, per i Mogwai, casua...
article placeholder

TV On The Radio – Dear Science

A due anni di distanza da “Return To Cookie Mountain”, i Tv On The Radio ritornano sul mercato discografico con una nuova opera dal titolo Dear Sc...
article placeholder

Lustmord – [Other]

La musica di Lustmord tende ad assorbire ogni particella di ossigeno, a rendere l'aria irrespirabile, saturandola di caligine, polvere di piombo e...
article placeholder

Jeff Ament – Tone

I primi ad uscire dagli schemi della band, nel 2001, furono Stone Gossard e la sua chitarra con “Bayleaf”, esordio da solista per la sei corde rit...
article placeholder

Metallica – Death Magnetic

Trovarsi davanti a questo Death Magnetic vuol dire fare anche i conti col passato. Probabilmente è l’album dei Metallica più atteso di tutta la lo...
article placeholder

Diego Mancino – L’Evidenza

Immaginate di trovarvi all’interno di un caffè milanese, uno di quelli alla moda, sempre affollati, dove tutti parlano di tutto e con tutti. Immag...
article placeholder

Mogwai – Batcat

Ormai manca poco all’uscita di “The Hawk Is Howling”. Pressoché due settimane. Nel frattempo i fan dei Mogwai hanno l’opportunità di farsi il pala...

Isis – Panopticon (2004)

Il Panopticon è un tipo di inserimento dei corpi nello spazio, di distribuzione degli individui gli uni in rapporto agli altri, di organizzazione gera...
article placeholder

Scott Kelly – The Wake

Dal post-metal al folk e ritorno, in una spirale artistica che percorre trasversalmente un lasso di tempo di oltre venti anni. E’ approssimativame...
article placeholder

Okkervil River – The Stand Ins

Sembrano un gruppo di giovincelli sbarbati questi Okkervil River, col loro sound fresco che li differenzia un bel po’ da gran parte delle indie-ba...