Michael Stipe: “Il mio album solista? Non abbiate fretta”. L’ex R.E.M. risponde a Il Cibicida

Sabato 5 Ottobre Michael Stipe ha diffuso Your Capricious Soul (che trovate qui), il suo primo brano ufficiale da solista a otto anni dallo scioglimento degli R.E.M. del 2011. Oggi, invece, Stipe è stato ospite a Roma del MAXXI, il Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo, per presentare “Our Interference Times: A Visual Record”, il suo nuovo libro fotografico. Il Cibicida era presente con Riccardo Marra, che ha avuto modo di porgergli una domanda riguardo il suo nuovo progetto musicale e la possibilità di rivederlo insieme agli ex compagni.

Ecco la trascrizione dell’intervento e il video del momento:

Ciao Michael, Riccardo Marra, ilcibicida.com. Noi non vediamo l’ora che esca il disco, il singolo è favoloso, i fan dei R.E.M. sono contenti della tua evoluzione e non vorrebbero mai tornare indietro, ne sono sicuro, mi sento di parlare per tutti. Però voglio fartela comunque una domanda: in che modo Mike e Peter sono ancora nella tua vita e se ci saranno ancora a livello professionale e non solo a livello di amicizia?
Sarò a cena con Mike proprio domani sera a Londra e ho parlato con Peter la scorsa notte, siamo ottimi amici ma il tempo dei R.E.M. è finito, basta. Per quanto riguarda il mio album io ti suggerirei di aspettare. Sai perché? Perché io non ho fretta, non sento la pressione di far uscire uno dopo l’altro in modo consecutivo i miei singoli, perché vivo la musica come una passione, quindi non sento fretta di far uscire appunto i singoli uno dopo l’altro. Quindi ti chiedo di non trattenere il respiro, ma di goderti il viaggio.