Home NEWS DALLA RETE Tool mascherati da Led Zeppelin per Halloween

Tool mascherati da Led Zeppelin per Halloween

Del nuovo album non si hanno tracce né notizie, così l’ultima loro pubblicazione continua a rimanere “10,000 Days” del 2006, ma i Tool sono tornati a farsi vedere dal vivo per Halloween all’interno del Monster Mash Music Festival di Tempe, in Arizona, per l’unica loro data in programma in questo 2015. Per l’occasione Maynard James Keenan e soci si sono presentati sul palco travestiti da Led Zeppelin e hanno aperto il set con No Quarter, cover degli inglesi contenuta in “Houses Of The Holy” del ’73 e ripresa dai Tool nel box set “Salival” del 2000, al termine della quale Keenan ha esclamato «Good news, it’s fucking Halloween! Bad news, we are not Led Zeppelin». Fra i brani eseguiti anche “The Grudge”, che mancava da ben 13 anni. Di seguito la setlist del concerto, un video amatoriale di “No Quarter” e la foto del travestimento da Robert Plant di Keenan diffusa dallo stesso frontman dei Tool tramite l’account Instagram del progetto Puscifer.

Nel frattempo, inoltre, potete ripercorrere la discografia della band con la nostra guida all’ascolto.

No Quarter (Led Zeppelin cover)
The Grudge
Parabol
Parabola
Opiate
Schism
Ænema
Descending
Jambi
Forty-Six & 2
Vicarious
Stinkfist

Una foto pubblicata da Puscifer & Caduceus (@puscifer) in data: