Jay Som – Everybody Works

Dopo l’autoprodotto e poi ripubblicato “Turn Into”, Melina Duterte in arte Jay Som arriva all’esordio “adulto” con questo Everybody Works. Sono dieci le tracce contenute nel disco, interamente registrate dalla ventiduenne di base a San Francisco nel suo studio casalingo, che vanno dai tratteggi dream pop di Remain allo shoegaze addolcito di 1 Billion Dogs, passando per il fortissimo gusto pop adolescenziale di The Bus Song e Baybee, il ritmo quasi funkeggiante di One More Time, Please e il lo-fi levigato di (Bedhead), Take It e la title track, finendo con la conclusiva annacquata ballatona For Light. Tanta carne sul fuoco, tantissima considerando le modalità di realizzazione e l’età dell’autrice, che così si rivela essere qualcosa in più di un semplice buon prospetto.

(2017, Polyvinyl / Double Denim)

01 Lipstick Stains
02 The Bus Song
03 Remain
04 1 Billion Dogs
05 One More Time, Please
06 Baybee
07 (BedHead)
08 Take It
09 Everybody Works
10 For Light

IN BREVE: 3,5/5

Post correlati