Molly Burch – Please Be Mine

Fuori per Captured Tracks, label che sta ampliando il proprio spettro artistico, Please Be Mine è l’esordio di Molly Burch, dieci tracce votate alla tradizione americana che si destreggiano abilmente fra presente e passato cristallizzandosi in una dimensione indefinita. Con ben chiari in mente gli insegnamenti di Nina Simone, Nancy Sinatra e Patsy Cline, la Burch mette in fila una tracklist dal sapore costantemente retrò, interpretata con una voce calda, profonda e apparentemente più matura di quanto non sveli la carta d’identità. Il singolo Downhearted, e in generale tutto il disco, è soul bianco di pregevole di fattura, ma Molly sa guardare anche al nuovo millennio con puntate à la Anna Calvi come Wrong For You. Classico ma senza presunzione, un debutto coi fiocchi.

(2017, Captured Tracks)

01 Downhearted
02 Wrong For You
03 Please Forgive Me
04 Try
05 Loneliest Heart
06 Torn To Pieces
07 Fool
08 Not Today
09 Please Be Mine
10 I Love You Still

IN BREVE: 3,5/5

A proposito dell'autore

Emanuele Brunetto

Avvocato mancato, giornalista, programmatore musicale in radio ma soprattutto divoratore compulsivo di musica, presenzialista convinto ai concerti e collezionista incallito di CD e vinili. Fondatore e direttore responsabile de Il Cibicida.

Post correlati