Nathan Fake – Sunder EP

Un cantastorie che non canta. Come altri interpreti della musica elettronica, Nathan Fake ha fatto dello storytelling la sua cifra stilistica. Il producer britannico torna con Sunder, un EP di cinque tracce che sembrano costituire un ponte verso una nuova avventura musicale. A un anno di distanza dal più che convincente “Providence”, Nathan Fake propone cinque pezzi che, in qualche modo, si distanziano dai brani dei lavori precedenti.

Molta meno elettronica da dancefloor e una svolta più da clubber. Sonorità più distese, rilassate, meditative. Le composizioni sono pervase da un senso di impalpabilità e di attesa che mettono l’ascoltatore in uno stato di pace e riflessione, perché non mancano sentori di negatività nei brani che costituiscono l’EP. Le atmosfere suggerite da Nathan Fake sono molto meno sperimentali di quelle a cui ci aveva abituato nei lavori precedenti e lo stile è pervaso da un ritorno al classico, impreziosito dal tocco sapiente del producer e dalla crudezza delle tracce che propone, rese tali dalla volontà dell’autore di non fare alcun lavoro di post produzione sulla musica.

Un suono complesso, che merita l’attenzione di ascoltatori che si troveranno immersi in una piscina al buio già a partire dai beat incalzanti della prima traccia. Alle ritmiche banger si aggiungono incursioni sonore fantascientifiche (come i suoni delle navicelle spaziali in Sunder o ancora di più i suoni da space invaders di Cloudswept, in cui i synth giocano la parte del leone). Sound tagliente, ipnotico, etnico (come in Lea, la traccia di chiusura, la più breve e, forse, interessante).

L’obiettivo della musica di Nathan Fake è ben espresso anche in questo suo nuovo EP: la sua idea di raccontare stati d’animo, più che emozioni, attraverso l’elettronica è palese e fa bene all’anima di chi lo ascolta. Il ritorno a sonorità più classiche del genere fa presumere anche un cambio di rotta per i prossimi lavori sulla lunga distanza.

(2018, Ninja Tune)

01 Sunder
02 Aracaibh
03 Serotonin Drops
04 Cloudswept
05 Lea

IN BREVE: 3,5/5