Home RECENSIONI EXPRESS Train – Does Led Zeppelin II

Train – Does Led Zeppelin II

doesledzeppelinii

I Train rifanno per intero un album dei Led Zeppelin: potremmo anche fermarci qui. Al di là della facile ironia, il problema per cui l’operazione risulta fallimentare è il modo stesso in cui è stata condotta, con cover il più identiche possibile ai brani originali, solo che Jimmy Page, Robert Plant, John Bonham e John Paul Jones non nascono ogni giorno e se rinascessero non si reincarnerebbero nei Train. Ci saremmo aspettati una qualche reinterpretazione in chiave personale, invece nulla. I proventi del disco andranno in beneficenza, circostanza lodevole che attenua il malumore, ma il prodotto è davvero incomprensibile e ci auguriamo che quantomeno Led Zeppelin I, III e IV riescano a salvarsi.

(2016, Atlantic)

01 Whole Lotta Love
02 What Is And What Should Never Be
03 The Lemon Song
04 Thank You
05 Heartbreaker
06 Living Loving Maid (She’s Just A Woman)
07 Ramble On
08 Moby Dick
09 Bring It On Home

IN BREVE: 1/5

Emanuele Brunetto
Avvocato mancato, giornalista, programmatore musicale in radio ma soprattutto divoratore compulsivo di musica, presenzialista convinto ai concerti e collezionista incallito di CD e vinili. Fondatore e direttore responsabile de Il Cibicida.