Home RECENSIONI EXPRESS Tricky – Skilled Mechanics

Tricky – Skilled Mechanics

skilledmechanics

Skilled Mechanics è il nuovo progetto firmato da Tricky. In trentaquattro minuti l’artista di Bristol ribadisce concetti a noi noti: melodie sussurrate, clima notturno che mai s’illumina, minimalismo governato da bassi profondi. C’è un continuo senso di déja vù aggravato dalla latitanza di canzoni davvero affascinanti, dove neanche le cover di Porno For Pyros (“Porpose Head”, qui nelle vesti di Diving Away) e Stone Sour (Bother) aggiungono qualcosa a un album che suona più come un compitino ordinato che qualcosa di più ambizioso.

(2016, False Idols)

01 I’m Not Going
02 Hero
03 Don’t Go
04 Beijing To Berlin
05 Diving Away
06 Boy
07 Bother
08 How’s Your Life
09 Here My Dear
10 We Begin
11 Well
12 Necessary
13 Unreal

IN BREVE: 2,5/5

Marco Giarratana
Starnazza dietro il microfono per la sua band stoner, gli Jussipussi, e spiccherà presto il decollo col suo progetto solista Blackwhale. Sfornella per il suo blog culinario Uomo Senza Tonno e bazzica su Il Cibicida dal 2006.