Home RECENSIONI City And Colour – If I Should Go Before You

City And Colour – If I Should Go Before You

ifishouldgobeforeyouDallas Green, titolare del progetto City And Colour, ha una grande dote, ovvero quella di rendere particolari idee apparentemente banali. Sarà per il timbro pulito della sua voce che amministra a piacimento o forse per le ottime architetture sonore con cui ammanta le composizioni, fatto sta che tutto funziona sempre a meraviglia.

Così come nei lavori precedenti, anche in If I Should Go Before You ci sono canzoni dalle tinte pastello e dal fascino delicato, cariche di emotività.

La bella overture pinkfloydiana di Woman ci accompagna in un magmatico incedere pieno di echi e luci vitree che si accendono e spengono a intermittenza. Un buon biglietto da visita.

Sopraggiunge poi Northern Blues che è il gioiello di questa collezione di brani, la voce di Green disegna archi melodici superlativi su un arrangiamento raffinato e perfettamente calibrato. Ma “If I Should Go Before You” è ricco di spartiti interessanti e ariose armonie, come nella romantica title track, nel tocco anni Novanta di Wasted Love, negli intarsi country di Runaway.

Lontano dagli Alexisonfire Green ha trovato la perfetta dimensione per esprimere tutto il suo talento. Non stravolgerà la storia della musica, ma noi apprezziamo l’onestà di un progetto che finora ha regalato ottimi capitoli.

(2015, Dine Alone Music)

01 Woman
02 Northern Blues
03 Mizzy C
04 If I Should Go Before You
05 Killing Time
06 Wasted Love
07 Runaway
08 Lover Come Back
09 Map Of The World
10 Friends
11 Blood

IN BREVE: 3,5/5

Marco Giarratana
Starnazza dietro il microfono per la sua band stoner, gli Jussipussi, e spiccherà presto il decollo col suo progetto solista Blackwhale. Sfornella per il suo blog culinario Uomo Senza Tonno e bazzica su Il Cibicida dal 2006.