Home RECENSIONI EXPRESS L’Orso – Un luogo sicuro

L’Orso – Un luogo sicuro

unluogosicuro

Alziamo bandiera bianca: ci risulta davvero incomprensibile l’entusiasmo montato attorno a questo progetto musicale dove troppe cose non convincono, prima su tutte un inquietante senso dell’improvvisazione che accompagna durante ogni ascolto. Qualche spunto interessante potrebbe anche esserci (Essere felici qua e Chiudi gli occhi siamo a casa hanno delle melodie carine e sono arrangiate molto bene) ma il resto dell’album non va proprio. Larga fetta di pubblico, però, sembra gradire molto: in fin dei conti è questo ciò che importa, quantomeno per loro.

(2016, Garrincha)

01 Apri gli occhi siamo nello spazio (Luogo n.1)
02 Non penso mai
03 Essere felici qua
04 L’uomo più forte del mondo (Scratch Dj Dust)
05 Io credo in te la tua magia è vera (Luogo n.2)
06 Un pomeriggio (Con i Tropicalisti)
07 Berlino (Con Michael Liot)
08 Sparire qui
09 Chiudi gli occhi siamo a casa (Luogo n.3)

IN BREVE: 1,5/5

Karol Firrincieli
Una malattia cronica chiamata britpop lo affligge dal lontano 1994 e non vuole guarire. Bassista fallito, ma per suonare da headliner a Glastonbury c'è tempo. Nell'attesa lavora come farmacista, quando può viaggia per il mondo verso mete ricercate e scrive con passione per Il Cibicida dal 2009.