An Early Bird – Of Ghosts & Marvels

Ogni nuovo inizio ha spesso alle spalle una fine, più o meno dolorosa e più o meno cercata. Quella dei napoletani Pipers è stata un po’ la naturale conseguenza del percorso del frontman Stefano De Stefano, che già con l’ultimo lavoro della band (“Alternaïf”, 2016) aveva sottolineato di tendere in maniera decisa verso una dimensione più cantautorale e intima, distante dalle vene britpop che avevano accompagnato fino a quel momento la sua creatura collettiva.

Così An Early Bird, moniker nuovo di pacca, risulta una sorpresa solo per chi non aveva seguito la parabola della sua precedente esperienza artistica, perché in fondo mette in atto un lavoro di sottrazione che era atteso oltre che ampiamente previsto. Of Ghosts & Marvels riparte dalle suggestioni folk che da sempre s’insinuano nelle trame dei pezzi composti da De Stefano, ma lo fa ponendole in primo piano a discapito di qualsiasi altro elemento non strettamente funzionale alla narrazione.

La chitarra acustica, mai più di un accompagnamento e davvero mai sopra le righe, è il fil rouge dell’intera tracklist, in cui s’innestano timidamente armoniche (vedi quella classica di Till Dawn), archi (vedi At Sunset col suo piglio irish) e poco altro, alla ricerca di arrangiamenti semplici e familiari. I ritmi del disco non s’impennano mai (la sola Compromise prova un tantino ad alzarli) e la cosa non guasta affatto, perché dopotutto le piccole storie di An Early Bird sono impregnate d’una malinconia agrodolce che non richiede altro che questo per raggiungere la sua massima espressività.

“Of Ghosts & Marvels” è un disco bello, soffice il giusto ma non per questo melenso, con un gusto internazionale che non troppe produzioni italiane hanno e che la dice lunga sul background del suo autore. Se è negli insegnamenti del folk made in UK che affondano le radici delle vostre preferenze, ma avete anche voglia di non rimanere bloccati a qualche decennio fa, quest’album potrà fare al caso vostro.

(2018, Riff / Dead Bees)

01 To The Trees
02 Something Left
03 Never-Endind present
04 At Sunset
05 Warning Signs
06 Till Dawn
07 Let Me Go
08 Compromise
09 Your Sewn Mouth Secret
10 Still I Had To Love You

IN BREVE: 3,5/5