Home RECENSIONI EXPRESS Lié – You Want It Real

Lié – You Want It Real

Il trio dark punk di Vancouver composto dalla cantante e chitarrista Ashlee Luk, la bassista Brittany West e Kati J alla batteria è tornato sulle scene con qualcosa di leggermente differente dai primi album, grazie alla collaborazione con il produttore Jesse Gander (Japandroids e White Lung). I testi di You Want It Real sono soggetti a più significati e interpretazioni, rispetto ai precedenti lavori in cui invece erano più diretti: tale scelta è stata fatta al fine di concentrare maggiormente l’attenzione dell’ascoltatore sulla musica, anziché sulle parole. Tra i dettagli degni di nota vi sono la pesante bassline di Digging In The Desert, brano d’apertura; l’altalena di ritmiche velocissime e devastanti di Bugs, a metà tra garage rock e punk old school; la chitarra distorta in primo piano di Good Boy, traccia di matrice post punk; e infine le percussioni serrate di You Got It, in cui la voce di Ashlee appare lontana, sovrastata dalla parte strumentale.Brevissimo come di consueto, ma spietato e distruttivo, “You Want It Real” per gli amanti della scena underground è una chicca da non lasciarsi sfuggire.

(2020, Mint)

01 Digging In The Desert
02 All Night Long
03 Bugs
04 Good Boy
05 You Got It
06 Drowning In Piss
07 Fantasy Of Destructive Force
08 LSD

IN BREVE: 4/5

Martina Vetrugno
Studentessa di ingegneria informatica, musicofila, appassionata di arte, letteratura, scrittura e tante altre (davvero troppe) cose. Parla di musica su Il Cibicida, Indiementia e con chiunque incontri sulla sua strada o su un regionale (più o meno) veloce.