RECENSIONI

Ulan Bator – Abracadabra

abracadabra

C’è un suono corposo nel nuovo disco degli Ulan Bator. È una specie di brusio malefico e irresistibile che ronza attraverso l’attrito di bassi e cori cattivi. È il sortilegio rock di Abracadabra: un disco dalla scura brillantezza… e non ...

Leggi tutto »

Savages – Adore Life

adorelife

Per le Savages è giunto il momento della definitiva consacrazione. Il quartetto londinese tutto al femminile guidato dalla carismatica Jehnny Beth forgia un’opera sublime senza rimescolare le carte in tavola. Ma, rispetto all’esordio “Silence Yourself” del 2013, Adore Life mostra ...

Leggi tutto »

Spidergawd – III

spidergawdiii

Agli Spidergawd non manca di certo l’ispirazione per pubblicare il terzo album in tre anni, un ritmo tipico delle band anni Settanta a cui il quartetto norvegese guarda senza vergogna. La sezione ritmica è quella dei Motorpsycho, ovvero Bent Saether ...

Leggi tutto »

Jaala – Hard Hold

hardhold

Gli australiani Jaala, con al commando la multiforme artista Cosima Jaala, tornano ad esportare il loro pop distonico e stravagante attraverso il nuovo disco, Hard Hold, un lavoro che affronta in maniera “astrusa” ma evolutiva il tema della propria intimità, ...

Leggi tutto »

Climat – Iccopoc Papillon

iccopocpapillon

Un bel condensato di math rock, noise, schegge jazzy, post rock e tutto l’assolutamente strumentale quello che i francesi Climat iniettano nel nuovo album, Iccopoc Papillon, dieci “argomenti” sonici che prendono per la collottola e trascinano nei propri gorghi amperici ...

Leggi tutto »

Hinds – Leave Me Alone

leavemealone

Se Ypsigrock è considerato da anni il miglior festival indipendente italiano – per di più in un contesto non facile come l’estremo meridione italiano – qualche merito gli organizzatori dovranno pur averlo. Saper vedere lungo ed intuire le future tendenze ...

Leggi tutto »

El Caco – 7

elcaco7

Sono lontani i tempi di “Viva”, un nuovo album degli El Caco non fa più notizia anche perché la banda norvegese ha perso smalto e ispirazione da un pezzo. Intitolato fantasiosamente 7, la settima prova in studio di Oyvind Osa ...

Leggi tutto »

Bloodiest – S/T

bloodiestalbum

Bruce Lamont s’è creato la sua nicchia durante lo scorso decennio con gli Yakuza, band che unisce le spigolature del math-core a un approccio prog-jazz. Lamont non è solo il cantante del gruppo ma con sassofono e clarinetto da un ...

Leggi tutto »